Iper la grande i
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a 4ZampeClub
Facebook Twitter
Seguici su:
Login ricorda password
 
 
Tartarughe acquatiche
piccola enciclopedia animale

Tartarughe acquatiche

Tra le tartarughe d’acqua dolce, la più diffusa risulta essere la Trachemys Scripta Elegans, caratterizzata da un carapace di forma ovale, di colore verde che tende a scurirsi con l’età.
 

I nostri partners

Gourmet Gold scelta di dadini 8x85gr
Purina ONE adult 7,5 kg – pollo

Trachenys Scripta Elegans

Classe: Reptilia
Ordine: Testudines
Famiglia: Emydidae
Genere: Trachemys

Come riconoscerla

scheda Tartarughe d'acqua - Come riconoscerla Anche in questa specie le femmine hanno dimensioni maggiori dei maschi e in natura possono arrivare a misurare oltre i 30 cm, mentre i soggetti di sesso maschile sono la metà: non superano i 16 cm.
Contrariamente a quanto si pensa, questi simpatici animaletti necessitano di spazi per nuotare ma anche di una zona emersa, di facile accesso, per poter respirare. Non bisogna infatti dimenticare che le tartarughe acquatiche respirano con i polmoni e conseguentemente la permanenza in acqua è limitata.

Le cure

scheda Tartarughe d'acqua - Le cure Le cure
La tartarughe acquatiche sono molto ingorde, ma non bisogna esagerare nel sovra alimentarle: potrebbero morire. In commercio esistono mangimi specifici appositamente formulati ed equilibrati e integratori di calcio e vitamine in grado di prevenire le malattie del carapace quali il rammollimento anch’esso causa di morte.
Le tartarughe sono animali a sangue freddo ed entrano in letargo a temperature inferiori ai 10°C è quindi consigliabile mantenere la temperatura dell’acqua a una media di 25°C munendosi di un termoregolatore e coprendo la vasca nelle serate invernali più fredde per evitare sbalzi di temperatura. Una pompa filtro permetterà di mantenere l’acqua più pulita.

Curiosità

scheda Tartarughe d'acqua - Curiosità Come le “cugine” terrestri, anche le tartarughe acquatiche sono longeve: possono superare i 40 anni di età.

Consigli

scheda Tartarughe d'acqua - Consigli La vasca deve essere sufficientemente spaziosa per permettere alla tartaruga di nuotare liberamente ma non eccessivamente profonda.
Da piccole le tartarughe devono essere alimentate due volte al giorno, mentre raggiunta l’età adulta basta una somministrazione ogni 2-3 giorni.
Vedi tutti
Cerca
cerca
 

Indice

Trachenys Scripta Elegans

Classe: Reptilia Ordine: Testudines Famiglia: Emydidae Genere:...

Come riconoscerla

Anche in questa specie le femmine hanno dimensioni maggiori...

Le cure

Le cure La tartarughe acquatiche sono molto ingorde, ma non...

Curiosità

Come le “cugine” terrestri, anche le tartarughe acquatiche sono...

Consigli

La vasca deve essere sufficientemente spaziosa per permettere...
 

I nostri partners

Felix Le Ghiottonerie Manzo e Pollo
Link a Purina ONE Mini 1,5kg
annunci animali
iscriviti al 4 zampe club