Iper la grande i
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a 4ZampeClub
Facebook Twitter
Seguici su:
Login ricorda password
 
 
Sponsor del mese
 
Il criceto: la giusta alimentazione
 
Cerca
In aereo con il gatto.
 
 

I nostri partners

Friskies Dental Fresh
FRISKIES Gatti Sterilizzati con Coniglio e Verdure
In natura il criceto è un animale che si nutre sia di cibi di origine vegetale (semi, frutta, piante, verdura), sia animale (piccoli insetti). Essendo quindi onnivoro, la sua dieta deve essere la più varia ed equilibrata possibile e non deve basarsi solo sulla somministrazione di miscele di semi presenti in commercio in quanto non possono essere considerati alimenti completi.

I criceti sono ghiotti di alcuni semi (ad esempio di arachidi e di girasole): questi ultimi sono però ricchi di grassi ma poveri di proteine, sali minerali e vitamine. Un’alimentazione di questo tipo rischierebbe di vedere ingrossare eccessivamente il nostro beniamino senza tuttavia apportare la giusta dose di nutrimenti indispensabili al suo benessere.
 
Attenzione a bilanciare la sua dieta
Una dieta equilibrata deve essere composta da cereali (avena, orzo, mais), verdura (finocchi, carote, sedano broccoli, cavoli, cicoria, radicchio, insalate miste), frutta (mela, pera, kiwi, banana, uva, pesca, ciliegia). Frutta e verdura vanno somministrate a temperatura ambiente (mai di frigo), ben lavate e asciugate, e devono essere rimosse il giorno successivo se non vengono consumate. Per fornire il giusto apporto di proteine si può somministrare carne di pollo bollita, formaggio (ricotta, parmigiano, formaggette magre), crocchette per gatti, tuorlo d’uovo sodo, tonno al naturale. Anche lo yogurt può essere un ottimo alimento ma deve essere  dato a temperatura ambiente e non freddo di frigo.
Pane secco, fette biscottate e fiocchi di cereali (non dolci) sono graditi al piccolo roditore e lo aiutano a tenere sotto controllo la crescita dei denti.
I cibi freschi e deteriorabili devono essere somministrati lontano dalla sua tana, per evitare che il ghiottone ne faccia scorta e li nasconda per consumarli magari dopo qualche tempo quando sono vecchi e scaduti, con il rischio di scatenare un’intossicazione con conseguenze talvolta letali.
 
Alimenti da evitare

Sono da evitare in modo categorico i cibi dolci (biscotti, caramelle, zucchero, cioccolato, snack ricoperti di miele…), sono invece tossici cipolla, aglio, germogli di patate, semi di mela.

Attenzione anche ad alcune piante da appartamento, quali ad esempio la stella di Natale: è velenosa, quindi ricordatevi di riporla in un luogo che il criceto non possa raggiungere quando lo lasciate libero di scorrazzare per casa.
Vedi tutti
cerca
 
Convenzioni
 
annunci animali
iscriviti al 4 zampe club