Iper la grande i
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a 4ZampeClub
Facebook Twitter
Seguici su:
Login ricorda password
 
 
Sponsor del mese
 
Esposizione felina
 
Cerca
In aereo con il gatto.
 
 

I nostri partners

Friskies Gatti di Casa 1,5kg
Purina ONE 4x85g
Tutti i gatti possono partecipare alle esposizioni feline anche i comuni gatti di casa, non in possesso di pedigree, a condizione rispondano ad alcuni requisiti.

Innanzi tutto il micio deve essere vaccinato contro le principali malattie infettive: panleucopenia , calicivirus e rinotracheite. Tale vaccino va inoculato a partire dai due mesi di età, va ripetuto dopo un mese e fatto poi il richiamo annualmente.
Dopo i cinque mesi è richiesta anche la vaccinazione antirabbica (anche questa da ripetere annualmente).

Tutte le vaccinazioni vanno registrate sul libretto sanitario, riportando il tipo di vaccino inoculato, il numero di lotto, la data, il timbro e la firma del veterinario che li ha effettuati.
Il gatto deve inoltre essere microchippato e il numero deve essere registrato sullo stesso  libretto.

Le esposizioni si svolgono di sabato e domenica e si può scegliere di fare partecipare micio solo il sabato, solo la domenica o entrambe i giorni. L’iscrizione deve avvenire almeno tre settimane prima dell’evento e, a seconda dei comitati organizzatori, va fatta seguire dal pagamento della quota di partecipazione.
 
 
Lavato, pettinato e privo di parassiti
Ovviamente Micio deve essere abituato sin dalla tenera età agli spostamenti in macchina, deve essere di buona indole e lasciarsi manipolare senza problemi dal giudice esaminatore, pena la squalifica.

Il giorno prima dell’evento deve essere minuziosamente lavato, le unghie devono essere spuntate e deve essere privo di parassiti, sia sul corpo, sia all’interno del padiglione  auricolare.

Durante la manifestazione micio va sistemato in una gabbia messa a disposizione del comitato organizzatore. Per rendere più ospitale l’alloggiamento è consigliabile preparare delle tendine per adornarne le pareti, un cuscino, la cassettina igienica provvista di sabbia, la ciotola dell’acqua e quella per il cibo ed eventualmente, se lo possiede, il suo giochino preferito.

All’ingresso dell’esposizione Micio sarà sottoposto a un controllo veterinario dove verrà esaminato che sia pulito, privo di parassiti e verrà verificato che gli siano state fatte le vaccinazioni obbligatorie.
 
Allestimenti e accessori indispensabili
Dopo aver allestito la gabbia e sistemato il micio, è raccomandabile controllare che sul catalogo siano stati riportati correttamente i suoi dati: nome, data di nascita e nominativo del proprietario.

Non esiste una regola precisa per partecipare: alcune associazioni accettano i gatti di casa solo se sono stati preventivamente castrati e solo a partire dal decimo mese di età altre hanno regole meno restrittive: se si tratta della prima esposizione a cui si partecipa, meglio chiamare il comitato organizzatore e verificare quali sono le condizioni, per non incappare in errori e vedersi negare l’accesso alla mostra.

La categoria “gatti di casa” è in genere divisa in due gruppi: gatti a pelo lungo e a pelo corto; questi gruppi sono a loro volta suddivisi per sesso: maschi e femmine.

Tutti i comitati organizzatori riservano premi alla pari dei gatti di razza per la categoria “gatti di casa” e talvolta non è raro scoprire, proprio durante la partecipazione a queste esposizioni, che Micio è un autentico campione di bellezza. E allora coraggio: perché non iscrivere il proprio beniamino alla prossima esposizione felina? Potreste scoprire che tra le mura domestiche si nasconde il gatto più bello del mondo…

Già perché anche i gatti di casa possono partecipare all’esposizione mondiale!
Vedi tutti
cerca
 
Convenzioni
 
annunci animali
iscriviti al 4 zampe club