Iper la grande i
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a 4ZampeClub
Facebook Twitter
Seguici su:
Login ricorda password
 
 
Una sistemazione ad hoc durante le vacanze
Cani
Una sistemazione ad hoc durante le vacanze
La soluzione migliore diventa quindi la scelta di una buona pensione dove Fido possa trascorrere qualche tempo in compagnia...
Sponsor del mese
 
Una sistemazione ad hoc durante le vacanze
 
Cerca
In aereo con il gatto.
 
 

I nostri partners

NUTRI LA FELICITà DEGLI ANIMALI IN ATTESA DI ADOZIONE!
Purina ONE Sterilcat salmone & frumento, con tonno 800g
Per chi possiede un cane il periodo delle vacanze è sempre un momento particolare perché non sempre è possibile portarlo al seguito. Lasciarlo solo in casa è impensabile.

Se un gatto se la può cavare benissimo lasciato da solo tra le pareti domestiche per qualche giorno -a condizione che un incaricato di fiducia faccia giornalmente una capatina per pulire la lettiera, dispensare cibo, acqua e qualche coccola- il cane ha altre esigenze. Il nostro amico fedele non è autosufficiente: ha bisogno di uscire per una passeggiata, di correre, di sgranchirsi le zampe, della presenza umana.

La soluzione migliore diventa quindi la scelta di una buona pensione dove Fido possa trascorrere qualche tempo in compagnia, sotto lo sguardo vigile di personale preparato e competente.

E’ bene comunque prepararsi in anticipo, andare a visitare diverse strutture, osservare come sono  gestite e prenotare per tempo il periodo.
 
Occhio all’igiene
Gli ambienti devono essere luminosi, arieggiati e puliti, i ricoveri spaziosi e igienizzati. Assicuratevi che il vostro beniamino sia tenuto da solo e non nello stesso recinto con altri ospiti, non solo per evitare eventuali contagi ma soprattutto per impedire possibili baruffe.

Durante il sopralluogo osservate bene le ciotole: l’acqua limpida e pulita è sinonimo di attenzione e pulizia. Un altro fattore importante è l’assistenza medica: diffidate di quei pensionanti che non vi chiedono il libretto sanitario e che non sono in grado di dirvi a quale struttura veterinaria fanno affidamento per le urgenze. Il gestore è tenuto a richiedere la documentazione relativa alle vaccinazioni di copertura per l'anno in corso, oltre all’antirabbica, all’avvenuta sverminazione, alla somministrazione di un antiparassitario esterno che preveda la copertura anche per la leishmania,  zecche, pulci e filaria. È obbligatorio presentare anche l'iscrizione all'anagrafe canina: il cane deve quindi essere in possesso di microchip.
 
Ciotole e giochini personali


Ricordatevi inoltre di lasciare sia il vostro numero di cellulare, sia quello del veterinario di fiducia, soprattutto se il cane soffre di particolari patologie, da utilizzare in caso di emergenza.

Per evitare traumi e crisi da abbandono, sono consigliabili visite saltuarie alla struttura qualche tempo prima della partenza. In questo modo Fido potrà familiarizzare con il posto, il personale e si abituerà agli odori dei dintorni rendendo il distacco e il soggiorno meno traumatici per lui.

Infine un ultimo suggerimento: il giorno in cui il vostro fedele compagno dovrà entrare in pensione, ricordatevi di portare un indumento impregnato del vostro odore, il suo cuscino, il giochino preferito, le sue ciotole e, se deve seguire una dieta particolare, il suo cibo: tutto ciò lo aiuterà a sentirsi meno solo e ad attendere il vostro ritorno fiducioso.
Vedi tutti
cerca
 
Convenzioni
 
annunci animali
iscriviti al 4 zampe club