Iper la grande i
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a 4ZampeClub
Facebook Twitter
Seguici su:
Login ricorda password
 
 
Vado a correre con Fido!
Cani
Vado a correre con Fido!
Jogging con il cane: un modo per rafforzare il rapporto e farlo sentire appagato, ma attenzione a razza, clima e terreno.
Sponsor del mese
 
Vado a correre con Fido!
 
Cerca
In aereo con il gatto.
 
 

I nostri partners

Friskies Dental Fresh
Alimenti completi/complementari per roditori
Un modo per distogliere l’attenzione di Fido da scarpe e ciabatte – ormai irrimediabilmente morsicate –, stimolare i suoi riflessi e farlo sentire appagato.
Una fonte sicurezza, soprattutto per chi è solito correre in solitaria, magari nella natura isolata: in caso di incontri spiacevoli, non avrete altro da fare che affidarvi al vostro migliore amico.
Un momento che rafforzerà il vostro legame e che, dopo sole poche uscite, il cane non potrà evitare: freddo, stanchezza e pigrizia niente potranno di fonte agli occhioni imploranti di Fido.
 
Di che razza è?
Prima di infilare tuta e cappello, afferrare il cane per il giunzaglio e correre a perdifiato tra gli campi ancora cosparsi di brina, però, fermatevi a ragionare.
Considerate le effettive possibilità del vostro amico: correre con Fido richiede alcune cautele.
Come accade per l’uomo, infatti, anche il cane presenta particolari caratteristiche atletiche, che è bene verificare per tempo.
Come? Al nostro stesso modo, Fido deve essere sottoposto ad un check up preventivo: portatelo dal veterinario per un controllo completo. Il medico vi dirà avvertirà circa eventuali problemi di salute per cui evitare sforzi al vostro amico.
In realtà – banale sottolinearlo - molto dipende dalla razza: esistono cani agili, infaticabili e inclini al lunghe corse ed altri con i quali potrete godere di tranquille passeggiate. È il caso, ad esempio, di Pastori Tedeschi, Border Collie, Labrador, Golden Retriever da una parte e di Bulldog e Carlini dall’altra. Queste ultime due razze, infatti, pesentano un condotto nasale corto, che rende faticosa la respirazione. Ciò significa che, per loro, una corsa prolungata rappresenterebbe più un danno che un beneficio.
 
Abituatelo bene
Appassionati di divani e tv, avete deciso di partecipare alla maratona? L’iter per prendere parte a corse chilometriche prevede un duro periodo di allenamento.
Lo stesso vale per il vostro cane: se, fino a ieri, trascorreva giornate intere a poltrire beatamente sul tappeto, la corsa lo appassionerà poco alla volta.
Abituatelo gradualmente al nuovo stile di vita: dapprima il jogging si limiterà a brevi corse a velocità moderata – due o tre chilometri al massimo.
Utilizzate un guinzaglio a pettorina e, prima di uscire, abbiate cura di tagliare le unghie, così da evitare che il cane si faccia male.
Infine, non esagerate con la pappa. Fido deve mangiare quattro ore prima della corsa, oppure al rientro, una volta cessato l’affanno.
 
Quando e dove?
Corsa con Fido sì, ma non sempre e dovunque.
Il cane, difatti, non suda: il suo corpo ha un sistema di raffreddamento ad aria, il quale è meno efficace di quello umano. Fate attenzione ai segni di stanchezza del vostro amico: se dà cenni di affaticaento - con ansimare e lingua a penzoloni -, fermatevi.
In questo senso, l’estate non è la stagione migliore per correre con lui: nella stagione più calda, riservate il jogging con il cane alle ore meno calde. In ogni caso, il consiglio è sfruttare i restanti mesi dell’anno: il tiepido sole della primavera e dell’autunno è perfetto. Per quanto riguarda l’inverno, certamente è da preferire all’estate - per i cani, il freddo non è un grande problema -, ma meglio non uscire la mattina, perché potrebbe fare troppo freddo, ed evitare i giorni troppo freddi – le strade gelate non gioverebbero alle zampe del cane.
Quanto agli spazi per praticare sport ‘a sei zampe’, terra e prato sono il terreno ideale. A differenza nostra, Fido non dispone di scarpe, e potrebbe farsi male con i sassi, o bruciarsi le zampe sull’asfalto rovente.
A tale proposito, la corsa in centro città è sconsigliata: traffico a parte, il vostro amico si trova proprio all’altezza dei tubi di scarico, in balia di quanto di peggio l’aria inquinata possa offrire. Se vivete in una metropoli scegliete il verde dei parchi.
Vedi tutti
cerca
 
Convenzioni
 
annunci animali
iscriviti al 4 zampe club