Iper la grande i
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a 4ZampeClub
Facebook Twitter
Seguici su:
Login ricorda password
 
 
Sponsor del mese
 
Là sui monti con... Fido!
 
Cerca
In aereo con il gatto.
 
 

I nostri partners

Purina ONE Urinary Care 800gr
Alimenti completi/complementari per roditori
Mamma, presente. Papà, c’è. Piccolini, già in macchina.
E Fido? C’è spazio anche per lui!

Andare in montagna è uno spasso, per il quattrozampe di casa: corre tra le montagne, si rotola nella neve e prende al volo i fiocchi argentei. C’è, forse, qualcosa di più divertente?

In realtà, non è così semplice. Non per i padroni, almeno.
Portare con sé i cani è un vero impegno. Organizzandosi per bene, però, tutto sarà più facile, e anche voi potrete spassarvela tra i monti, in compagnia del vostro fedele amico.

Innanzitutto, la custodia della salute.
Sarà perché è soffice, sarà perché è candida, sarà perché è fresca, la neve è vista dai cuccioli come una merenda irresistibile.
Così non è.

Fido non deve mangiare la neve.
Irritando stomaco e intestino, infatti, può scatenare conseguenze anche gravi, quali vomito e diarrea. L’importanza degli effetti dipende dalla quantità di neve ingerita. Tuttavia, evitate anche gli assaggi.
Qualora il pelosetto stia male, rivolgetevi al medico veterinario di fiducia, o a quello più vicino.

In tema di alimentazione (corretta, in questo caso), in montagna la dieta di Fido è all’insegna dell’energia. L’entusiasmo della neve, infatti, lo porta a scatenarsi, bruciando più energie, ed è necessario ripristinare le forze, a partire dal menù. Questo significa: proteine (ricordate che il cioccolato è tossico per i cani).
Naturalmente, dopo pranzo, è pressoché proibito portare il quattrozampe a giocare nella neve. Il divertimento è rimandato a digestione avvenuta.

A proposito di dinamismo, l’attività del cucciolo sottozero va controllata come non mai.
Corse, passeggiate e sport, sì, ma attenzione al freddo polare.
I polpastrelli sono delicatissimi, e potrebbero subire microlesioni o principi di congelamento. Proteggeteli con creme ad hoc, che creano una pellicola protettiva e, se assumono una colorazione bluastra, massaggiateli, per riattivare la circolazione.
Salvaguardate il suo mantello, eliminando eventuali grumi gelati e, una volta rientrati a casa, asciugate con cura il suo pelo.
Vedi tutti
cerca
 
Convenzioni
 
annunci animali
iscriviti al 4 zampe club